Logopea

Le valigie di Auschwitz

In Libri on 26/01/2011 at 22:45

Le vicende narrate nel volume Le valigie di Auschwitz ruotano intorno ai ben tristi temi dello sterminio degli ebrei deportati, nel famigerato lager della cittadina polacca, con le loro speranze rimaste nelle valigie che preparavano frettolosamente mettendoci un po’ di tutto.

È proprio visitando quel campo di sterminio – e più precisamente la stanza 4 del blocco 5, dove si trovano depositate migliaia di quelle valigie – che dalla penna della scrittrice nascono delle storie possibili, ognuna di un bambino o di una bambina che cerca di sfuggire ai nazisti: Carlo, Hannah, Emeline e Dawid.

Sono storie create per non dimenticare il genocidio, un crimine che non aveva nessuna valida ragione di esistere, e che invece ha annientato milioni di persone innocenti.

Sono storie che non hanno fine, o che terminano con la fine di ogni speranza: purtroppo non tutti riusciranno a sopravvivere, e tanti vedranno morire i loro cari.

Sono storie che ti fanno domandare: cosa succederà? Moriranno? Si salveranno? Per esempio, nella storia di Hannah e Jackob, che sorte attende Jackob? È morto? Oppure è sopravvissuto? Domande a cui, forse, nemmeno l’autrice sa dare una risposta.

La vicenda che mi ha colpito di più è stata quella che chiude il libro: il racconto di Dawid, un ragazzo che, insieme a Piotr, il bambino del piano di sopra, fugge portandosi dietro il suo violino, in cerca di scampo ma che, dopo mille peripezie, viene purtroppo catturato e portato ad Auschwitz, da dove non farà più ritorno a casa.

Questo romanzo di Daniela Palumbo ha vinto il premio letterario Il Battello a Vapore 2010, e sarà distribuito nelle librerie proprio dal 27 gennaio, giorno dedicato al ricordo delle vittime della Shoah.

Le valigie di Auschwitz è davvero un bel libro, fatto col cuore. Io l’ho letto in un batter d’occhio, perché è di facile comprensione, e quindi lo consiglio a tutti. Ringrazio la mia professoressa di italiano che mi ha dato lo possibilità di poterne assaporare le pagine in anteprima.

Daniela Palumbo – Le valigie di AuschwitzIl Battello a Vapore / Piemme 2011, pp. 144, euro 11.

Daniele Polignano

Annunci
  1. Siamo tutti a casa a commentare questo splendido libro.

I commenti sono chiusi.